24/11 – CUCINA LATERALE

Siamo in cucina, appena tornati da lavoro, e dobbiamo preparare da mangiare ma non sappiamo proprio cosa fare e, soprattutto, non abbiamo nessun ingrediente giusto in grado di produrre una cena decente. 

Il nostro pensare è entrato in una specie di “loop”, un  circolo vizioso caratterizzato da un pensiero statico, ripetitivo, uguale a se stesso, che continua a vedere e affrontare la situazione da un unico punto di vista.

Edward de Bono (psicologo maltese, massimo esponente della ricerca del pensiero creativo) afferma, e noi ne siamo convinti, che sia possibile imparare a pensare in modo diverso, grazie al “pensiero laterale” che stimola l’intuito e quindi la creatività. 

Il pensiero laterale è in grado di scardinare convinzioni e logiche ormai date per scontate e che ci intrappolano in una gabbia e rendono difficile per le persone trovare una soluzione o anche solo un cambio di prospettiva. 

In tutto questo anche la creatività, secondo de Bono, ricopre un ruolo chiave, ovvero quello di catalizzatrice di intuizioni (insights), permette cioè di affrontare le situazioni creando nuovi percorsi di pensiero. 

La cucina è il luogo più appropriato per allenare due delle più importanti life skills: 

  • la lungimiranza 
  • il pensiero laterale. 

Durante il laboratorio di “Cucina Laterale”, l’archeochef Gabriella Cinelli ci fornirà gli strumenti giusti per allenare ogni giorno in cucina il nostro pensiero laterale imparando a creare piatti unici da proporre in maniera semplice e veloce ai nostri cari.

Il Laboratorio di Cucina Laterale si svolgerà il 24 novembre dalle ore 17:00 alle ore 18:00 all’interno della giornata della Digital Innova(c)tion Week (guarda il programma completo) dedicata alle LIFE SKILLS, uno dei dieci punti per affrontare il cambiamento previsti dall’Agenda DigInnova.

Gabriella Cinelli insegna Storia e Cultura dell’Alimentazione e della Gastronomia, Educazione sensoriale e Tecniche di Cucina nei Master of Food di Slow Food. 

E’ un’archeologa del gusto, cuoca itinerante dell’Alleanza e i Presidi Slow Food ed e’ in costante ricerca e promozione di innovative opportunità’ di apprendimento attraverso la gastronomia, letteratura e arte. 

Dal 2010 organizza un ampio spettro di eventi e laboratory “Archeo-gastronomici” events in collaborazione con diversi partner privati ed accademici, come l’ArcheoMercato della Terra Mercato (Tivoli, RM, 2014/2020) e la Sovrintendenza Archeologica Ministero Beni Culturali (Villa Adriana, Villa d’Este, Santuario di Ercole Vincitore RM, 2015/2020), inclusi specifici progetti che collegano elegantemente letteratura a gastronomia (“Oltre il libro, leggere il domani in tutte le forme”, e.g. L’Odissea e il cibo degli eroi, 2015). 

Gabriella e’ attiva su social media e mantiene un network a rapida crescita nel suo settore.

CUCINA LATERALE Gabriella Cinelli
DSInnova

Autore /

Cosa stai cercando?